Comune di Prato

Protezione Civile Comune di Prato

Sisma agosto 2016

Fortissimo evento sismico fra Lazio, Umbria e Marche

Evento sismico del 24.08.2016 - Aggiornamento ore 17.55 del 25 agosto

La colonna mobile della Regione Toscana non sarà più divisa in due, come precedentemente comunicato, ma in tre parti:

un'area allestita con cucina, una tenso struttura multifunzione e gli alloggi dei volontari della Regione Toscana presso Cornillo Nuovo;
due centri accoglienza per la popolazione uno a Cornillo Nuovo, l'altro a Mosicchio (due frazioni di Amatrice). In questi due centri saranno allestite in serata sei tende per il ricovero delle persone terremotate e sei gruppi bagni. I centri potranno accogliere circa 50/60 persone a campo. In caso di necessità sarà possibile incrementare i moduli a disposizione. I pasti saranno preparati presso la cucina a Cornillo Nuovo, successivamente distribuiti direttamente presso i centri accoglienza di Cornillo Nuovo e Musicchio.

La colonna mobile è una struttura di pronto impiego regionale ed è un sistema modulare, che può essere regolato a seconda delle problematiche per le quali è chiamato ad operare ed è composta da tutte le attrezzature e dal personale messo a disposizione dalle varie strutture locali all’interno del territorio della regione. La colonna della Regione Toscana è gestita da quattro associazioni: VAB, Croce Rossa, Misericordia e ANPAS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze).
In questo momento per Prato sono sul posto un rappresentante per la VAB, un rappresentante per la Croce Rossa e un rappresentante per la Pubblica Assistenza, successivamente le presenze sul territorio varieranno in base alle turnazioni.

L'intera colonna mobile regionale in questo momento è coordinata da personale della Regione, al quale, da domani, saranno affiancati a rotazione funzionari esperti di protezione civile dei Comuni e delle Province della Toscana. Da domani fino a domenica compresa sarà presente al coordinamento un funzionario del Comune di Prato, dopodiché i funzionari si susseguiranno in base alle turnazioni previste dalla Regione Toscana.

Evento sismico del 24.08.2016 - Aggiornamento ore 11 del 25 agosto

La colonna mobile della Regione Toscana (composta anche da TIR) è finalizzata all’allestimento e gestione di un campo completo per ospitare 250 persone e tutti i volontari che gestiscono il campo (tende, cucina, bagni, strutture comuni, prima assistenza medica).

La colonna della nostra Regione, come tutti i soccorritori, deve superare grandi difficoltà per i gravi danni subiti dalle strade e ponti dell’area terremotata.

È probabile che la Toscana debba dividere il campo in due per poter assistere la popolazione in due diverse aree di Amatrice.

Evento sismico del 24 Agosto 2016 - Aggiornamento ore 20

Sono oltre 80 le scosse con magnitudo superiore al 3° grado della scala Richter che da questa notte alle ore 03.36 hanno interessato la zona epicentrale fra le Regioni Lazio, Umbria e Marche.
Di queste ben 6 hanno oltrepassato il 4° grado Richter andando a colpire un'area già martoriata dalla terribile scossa di oltre 6 gradi di questa notte.

L'ultima, alle 19.46 di oggi, ha nuovamente interessato l'area con una intensità pari a 4.7 gradi sulla scala scala Richter ed una profondità di circa 10 Km.

Confermiamo che la Colonna Mobile della Regione Toscana, su specifica richiesta del Dipartimento di Protezione Civile, è già alla volta di Rieti dove riceverà specifiche indicazioni sul posizionamento del campo di accoglienza della popolazione rimasta senza tetto.

Il Comune di Prato, come da richiesta, ha già fornito un primo elenco di personale con qualifica tecnico ed amministrativa, come gli altri Comuni della nostra Regione, in modo da poter costituire un calendario di interventi di supporto presso il Campo Base che la Colonna Mobile Toscana allestirà nelle prossime ore.

Evento sismico del 24 Agosto 2016 - Aggiornamento ore 11.30

La Regione Toscana ha richiesto al Comune di Prato l'invio di personale dipendente del Comune nelle zone del sisma. La richiesta riguarda personale esperto, prevalentemente ingegneri, geometri e architetti.  

Il sistema di protezione civile del Comune di Prato sta raccogliendo le adesioni per organizzare la squadra che interverrà dal 28 agosto al 7 settembre nei Comuni colpiti dal terremoto. 

Evento sismico del 24 Agosto 2016 - Aggiornamento ore 9.00

Si ricorda e sottolinea che nessuno può recarsi autonomamente nelle zone del sisma per portare aiuto perché  tutti gli interventi di soccorso vengono coordinati tramite il sistema di protezione civile nazionale.

Il Comune di Prato ha già dato la propria disponibilità alla Regione Toscana per partecipare agli interventi in favore della popolazione colpita dal forte terremoto come già accaduto anche in occasione degli eventi sismici precedenti.

Evento sismico del 24 Agosto 2016 - Aggiornamento ore 06.00

Con il passare del tempo si evidenzia in modo sempre più importante, la gravità degli eventi sismici con epicentro fra Amatrice (RI) e Norcia (TN) iniziati questa notte e le cui scosse di assestamento (alcune di fortissima intenstità) sono ancora in corso.

Ovviamente anche adesso le notizie sono decisamente frammentarie: in ogni caso sono già state accertate alcune vittime e numerosi feriti in diverse aree colpite.
Il Dipartimento della Protezione Civile ha già inviato nell'area epicentrale uomini e mezzi di soccorso.
Confermiamo che nell'intero territorio del Comune di Prato, a questo momento, non risulta alcun danno conseguente agli eventi in corso.

Altre alla scossa iniziale di magnitudo 6.0 sulla scala Richter avvenuta alle ore 03.36, si sono registrate numerosissime ulteriori eventi tellurici; i più significativi, fino a questo momento (sono le ore 06.35 del  24/8/2016) sono:

  • ore 04.32 - magnitudo 5.1 - profondità 9 Km
  • ore 04.33 - magnitudo 5.3 - profondità 4 Km
  • ore 04.59 - magnitudo 4.1 - profondità 5 Km
  • ore 05.08 - magnitudo 4.0 - profondità 10 Km
  • ore 05.40 - magnitudo 4.2 - profondità 11 Km
  • ore 06.06 - magnitudo 4.3 - profondità 8 Km

Aggiorneremo la presente sezione durante la mattinata.

Per qualsiasi riferimento si invita ad accedere al Sito dell' INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) oppure del DPC (Dipartimento della Protezione Civile).

Evento sismico del 24 Agosto 2016

Segnaliamo che alle ore 03.36 di questa mattina, mercoledì 24 Agosto, una fortissima scossa tellurica si è verificata in Italia Centrale.

La scossa ha avuto quale epicentro una zona equidistante fra i Comuni di Amatrice nel Lazio (provincia di Rieti), Norcia in Umbria (provincia di Terni) e Arquata del Tronto nelle Marche (provincia di Ascoli Piceno).

La scossa delle h 03.36 è del 6° grado sulla scala Richter ed è stata registrata ad una profondità fra i 4 ed i 7 Km.

Successivamente alla scossa principale che abbiamo segnalato numerose altre scosse di terremoto sono state registrate aventi tutte medesima zona epicentrale.

Ci giungono segnalazioni di gravi danni che, a seguito dell'evento, hanno interessato un gran numero di Comuni della zona.

Purtroppo si segnalano diverse persone ferite e altre ancora sotto le macerie.

La scossa è stata chiaramente percepita a Roma ed in tutto il centro Italia. Anche a Firenze ci sono state alcune segnalazioni.

Al centralino di emergenza del Ce.Si. di Protezione Civile di Prato non sono giunte chiamate che segnalassero l'evento ne' tantomeno danni.

Provvederemo a ulteriori aggiornamenti.

Link utili

Come aiutare le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto 2016


Ultimo aggiornamento dei contenuti:
mercoledì 26 ottobre 2016

- Inizio della pagina -
Il progetto Protezione Civile del Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it