salta la barra Comune di Prato » Protezione civile » Rischi » Rischio amianto-eternit

Comune di Prato

Protezione Civile Comune di Prato

Rischi

Rischio amianto-eternit

Rischio amianto-eternitIl danneggiamento di materiali in cemento-amianto (eternit) e la conseguente dispersione di frammenti nell'ambiente sono un grosso rischio per la salute delle persone, per questo è fondamentale adottare comportamenti che prevengano l'inquinamento da parte di queste sostanze pericolose.

Per questi motivi gli interventi dove sono presenti tali materiale deve avvenire in sicurezza, mediante l'adozione di tutte le misure di protezione ed evitando comportamenti improvvisati, ma se a seguito di incidenti, si dovesse verificare una dispersione di amianto, ecco cosa è necessario fare:

Rimuovere l'amianto presente su aree pubbliche: chiamare ASM allo 0574 7081.

Rimuovere l'amianto su aree private giardini privati, corti, piazzali, balconi, ecc...: chiamare ASM allo 0574 7081 per farsi mettere a disposizione un apposito kit fai da te da utilizzarsi seguendo le istruzioni di raccolta, confezionamento e consegna.

Se sono presenti piccoli frammenti, è possibile procedere ad una prima messa in sicurezza autonomamente effettuando quanto segue:

  1. rimuovere materiali interi utilizzando guanti monouso e idonee mascherine (FFP3);
  2. bagnare abbondantemente i manufatti prima della loro rimozione;
  3. evitare l'uso di strumenti da taglio come trapani, flessibili, ecc...
  4. coprire o confezionare i frammenti con teli in plastica;
  5. chiamare ASM ai fini della consegna del materiale.

Rimuovere l'amianto da ambienti lavorativi: rivolgersi a ditte specializzate che sanno come procedere in base alla normativa vigente, che prevede l'effettuazione d'interventi di rimozione previa presentazione di piano di lavoro con procedura d'urgenza alla U.F. PISLL del Dipartimento di Prevenzione della ASL.

 

 


Ultimo aggiornamento dei contenuti:
mercoledì 27 giugno 2018

- Inizio della pagina -
Il progetto Protezione Civile del Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it